(+39) 0577 718701

CASA: nuove esigenze dopo la quarantena

Dopo quasi 70 giorni chiusi nelle proprie case, gli italiani hanno riscoperto il valore di questo “bene” da sempre considerato il maggior investimento nella vita. Da un’indagine condotta da uno dei principali portali immobiliari, Casa.it, sono emersi dati interessanti e soprattutto nuove esigenze da parte di chi oggi sta cercando una Casa.
Sebbene il contesto in cui ci siamo ritrovati avrà un impatto economico non poco preoccupante, il 62% di chi cerca una casa in vendita e l’80% di chi è alla ricerca di una casa in affitto, non ha cambiato l’intenzione di cercare casa, anzi ci sono persone che dopo questo periodo di chiusura, sono ancor più convinte di comprare una nuova casa (17%).
Sebbene la ripresa dell’attività immobiliare abbia cambiato alcune regole per la visita degli appartamenti, l’indagine condotta ha evidenziato che 7 persone su 10 torneranno a visitare le case di persona, perché visitare fisicamente una casa prima di acquistarla o prenderla in affitto sia fondamentale.
In questi mesi la tecnologia è stata molto di aiuto in molti ambiti lavorativi, ed anche per le agenzie immobiliari, che hanno potuto proseguire la loro attività grazie alle visite online degli immobili.
Questa nuova metodologia, probabilmente, potrebbe essere d’aiuto anche in futuro, soprattutto per coloro che intendono acquistare un immobile molto distante dalla loro residenza.
Ma un dato interessante emerso da questa indagine è come siano cambiate le esigenze di chi oggi è interessato ad acquistare la prima casa o a sostituire quella attuale: aspetti, prima trascurati, diventano fondamentali nella futura casa, come ad esempio:

- l’esigenza di avere degli spazi esterni: il giardino privato è in cima ai desideri con il 60% delle preferenze
- il terrazzo è subito al secondo posto (46%)
- la luminosità della casa è al terzo posto dei desideri (39%)
- l’esigenza di avere una casa più grande (32%)
- in questo periodo le persone hanno scoperto anche l’importanza di avere 2 o più bagni (23%)
- un box/garage (22%)
- una casa con una bella vista (21%)
- una cucina abitabile (19%)
- la vicinanza al supermercato (18%)
- una casa con stanze più grandi (16%)
- la cameretta per i figli (15%)
- il soggiorno (11%)
- uno studio (10%)
- l’isolamento acustico (10%)

Ciò che non è cambiato, invece, è l’idea sul luogo dove le persone vogliono cercare casa: solo l’11% ha cambiato idea su dove cercare casa e di questi il 39% la cercherebbe fuori città in un centro di medie dimensioni, il 30% in città e il 31% fuori città in un centro di piccole dimensioni.
Quello che è certo è che la Casa sarà al centro delle prospettive di investimento degli italiani e dovrà soddisfare le nuove esigenze delle famiglie.
Vi aspettiamo con le nostre proposte e soluzioni immobiliari.

(18 Maggio 2020)




Share on Facebook Share on Google+ Share on Twitter Share on Linkedin